Casa > Tra le tante cose che sono sparite per colpa del nuovo coronavirus,quale noti con una certa malinconia?

Tra le tante cose che sono sparite per colpa del nuovo coronavirus,quale noti con una certa malinconia?

  • Migliore risposta

    Le vittime...........

    Masino
    Lv 6 3 giorni fa 3 1
  • Altra risposta
  • Le vittime...........

    Masino 3 giorni fa 3 1
  • La normalità che c’era prima

    me 4 giorni fa 3 0
  • Non ho malinconie. Ritengo di essere fortunata, non sono stata colpita dal virus né i miei familiari...

    In giro troppa gente viziata, insensibile al dolore e alle paure altrui .  Importante è andare in palestra, l'aperitivo, l'ombrellone. Mi incaxxo quando sento dire "è una guerra"... Non è vero : chi è in guerra, oltre le bombe, ha il covid ..

    Dobbiamo metterci in testa che quel che appare acquisito dallo status personale non è perpetuo, non esiste un diritto divino al benessere, tutto è in prestito, tutto ci può essere tolto (anche come Nazione)

    Fil 3 giorni fa 5 3
  • Che sono "spariti" quelli sbagliati.

    Marco Merani 4 giorni fa 2 0
  • il  posto di lavoro che avevo trovato e che è stato revocato.

    giovylam 3 giorni fa 1 0
  • La libertà senza paura di incontrarre il virus, andare al mare senza restrizioni, il fastidio del metro di distanza è della mascherina e pensare alle misure restrittive qualora si vogliano fare cose diverse. 

    Dispery 3 giorni fa 1 0
  • la libertà di movimento oltre la mia regione....le riunioni di amici e le grigliate sul terrazzino di casa

    ROCCO B. 4 giorni fa 1 0
  • Il rumore degli aerei la notte, mi tenevano compagnia nelle mie notti di insonnia,poi il rumore delle sirene delle navi da crociera quando stavano per salpare,ah il porto della mia città,era scalo di crociere e di navi di grossa stazza,in che cosa si è trasformato?? In un porticciolo,il mare è pieno di spazzatura,il molo,un luogo deserto,trascurato,e tutto il porto ha avuto in due mesi una trasformazione spaventosa,e inverosimile,un porticciolo abbandonato ,nastrato transennato,un silenzio irreale, soprattutto per questo periodo dove i turisti ( scomparsi anche quelli) approdavano

    Anonimo 4 giorni fa 1 0
  • È sparito quel residuale briciolo di intelligenza che si ostinava a restare nella testa della gente. È stato sostituito da una paura assurda e ridicola, dal terrore, dalla bassezza spirituale di chi pur di tutelare la propria nuda vita (fingendo che questo microrganismo possa fare ciò) è disposto a rinunciare ad ogni prerogativa tipica di un uomo libero

    Ramesse 3 giorni fa 1 1
  • Solamente il poter uscire senza mascherina e vincoli

    Lady Moon🌙 3 giorni fa 1 1
Sponsored Ads