Arte e cultura risposte e domande - askADC.com
Casa > Arte e cultura

Arte e cultura

  • Prova ad associare.....📖📚🙄?

    ✔ Strombotto ✔ Ballata ✔ Sonetto ✔ Verso libero ✔ Parodia ✔ Satira ✔ Cantica ✔ Ode ✔ Ossimoro ✔ Elegia A chi vuoi tu e come vuoi tu. Puoi abbinarne uno solo, o tutti. Possono essere answerini, o anche personaggi famosi. Puoi associare solo con l'identificativo o fare un esempio direttamente. Magari puoi comporre direttamente uno strombotto. Decidi tu.
    7 risposte 13 ore fa Poesia
  • I libri li compri e li leggi subito? o alcuni li lasci lì sul comodino a decantare per mesi?

    Migliore risposta: Bella l'espressione decantare riferita ai libri...alcuni libri hanno proprio bisogno di essere centellinati...e' come se rilasciassero un profumo ma poco alla volta...e un po' per volta bisogna adattarvisi. Altri vogliono essere letti subito e regalati e fatti girare...altri ogni tanto vanno riletti. Sembra proprio che siano come persone, con ognuna delle quali il rapporto appare differente.
    26 risposte 3 giorni fa Libri ed autori
  • EURISTICAMENTE, i Vostri LIBRI PREFERITI, li amate per “QUELLO che dicono” oppure per “COME lo dicono”?

    Oppure, equivalentemente, si tende ad apprezzare maggiormente la forma oppure il contenuto? Voglio dire, potrebbe essere possibile apprezzare un libro per COME è scritto, anche se la trama dovesse poi risultare scialba, banale, arida, piatta ecc? Oppure, dualmente, amare un libro scritto orribilmente, al limite dell’illeggibile, solo perché la trama ed il contenuto risultano particolarmente sentiti dal lettore? Ovviamene questi sono i due casi agli antipodi, esistono poi tutte le infinite sfumature tra questi estremi. Ecco, ora vi chiedo esplicitamente, potreste gentilmente presentarmi un CONGRUO numero di esempi per ciascuno dei vari casi quali: - Libri con una storia bruttissima ma scritta benissimo - Libri con una storia bellissima ma scritta malissimo - Combinazioni (non) lineari dei due precedenti casi e vari esempi intermedi - Vedete un poco voi cos’altro aggiungere, la mia riflessione è abbastanza indipendente dai premi letterari Vo ringrazio anticipatamente per la vostra collaborazione ^_^
    13 risposte 3 giorni fa Libri ed autori
  • Che lingua parla Dio.?

    Migliore risposta: tutti.
    13 risposte 4 giorni fa Filosofia
  • Preferite leggere sul kindle o un libro cartaceo.?

    30 risposte 6 giorni fa Libri ed autori
  • Ciao a tutti, che ne pensate di Stephen king?

    11 risposte 6 giorni fa Libri ed autori
  • Qual'è la problematica ne Il Gattopardo di LAMPEDUA?

    6 risposte 6 giorni fa Libri ed autori
  • Mi dite il nome di alcuni libri d’amore perfavore, devo iniziare dei libri ma li ho letti praticamente tutti ahahha?

    Migliore risposta: Il castello blu. Casa Editrice Jo March. Collana Atlantide. L'autrice è Lucy Maud Montgomery. La stessa autrice che scrisse Anna dai capelli rossi. Il castello blu lo scrisse venti anni dopo di Anna dai capelli rossi. Ed è il suo primo libro per adulti nel senso che gli altri libri che lei scrisse erano per ragazze. La storia è ambientata nel Canada. Parla di una donna che si chiama Valancy la cui vita cambia quando scopre di essere malata e la sua esistenza che prima era passiva inizia a essere più viva. Non pensare che questo romanzo dove c'è anche una storia d'amore (Che è la parte principale), sia triste, anzi è molto divertente io ho riso molto. E ti posso assicurare che non piangerai, ma se lo farai è perché piangerai dal ridere. E poi questo libro fa riflettere molto su tutto. E l'ambiente ti fa immaginare di essere lì accanto alla protagonista e ad altri. Nonostante sia stato scritto tanti anni fa è molto moderno. Su Internet ci sono le recensioni di questo romanzo poi leggere lì per sapere di più.
    6 risposte 2 giorni fa Libri ed autori
  • L'essenza del vortice multiversale che fomenta il distacco autoindotto del sé più profondo è conseguenza diretta dell'abisso di abnegazione?

    La discesa vorticosa verso il nichilismo del sé, i processi chimici che determinano l'esito di ogni microscopica conseguenza nella realtà percepita come tale, può essere segno di una sconosciuta inconsistenza della propria essenza? Quando la mente si auto-pensa, consapevole di essere consapevole in modo frattale e ricorsivo, pensiero costretto inesorabilmente a dissolversi dopo poche ricorsioni. E dunque l'esistenza del sé, il tentativo di comprendere ciò che sta al di fuori della corteccia della propria forma materiale, il cercare di fuoriuscire ed avere un quadro generale, una vista dall'alto, è destinato ad essere riportato nella sfera della ristretta nebbia di visione mentale alla quale l'io è perennemente incatenato, come una forza di gravità astratta, ponente limiti invalicabili. Come una bestia che tenta di allontanarsi dal palo al quale è stata incatenata dagli esseri ad essa superiori, dei quali percepisce solo minima e misera parte. La bestia ruggisce, si divincola, ma a nulla serve quel suo ribellarsi, se non a fomentare l'essenza del contesto in cui è rinchiusa. Se la suprema conoscenza richiede l'assoluta negazione del sé come entità singola e distinta dal resto degli elementi costituenti l'insieme generale del concetto, come può essa manifestarsi senza auto-negazione? Una caduta nell'infinitesimo, lo sparire da ogni spazio esistenziale. Il tempo che scorre è solo un caleidoscopio di forme intrattenenti, indicante il solo mutamento del reale percepito.
    6 risposte 2 giorni fa Filosofia
  • Hitler come giustificò l'alleanza con il Giappone, una razza non ariana?

    12 risposte 1 settimana fa Storia
  • Cosa desiderate più di qualsiasi cosa al mondo?

    Migliore risposta: La salute per tutti i miei cari. Quando manca la salute, ti accorgi che non c’è molto altro da desiderare.
    14 risposte 1 settimana fa Genealogia
  • Come si trova il proprio posto nel mondo?

    Migliore risposta: Ci vuole un po' per trovarlo, ma c'è. Però è inutile cercarlo fuori, quando ancora non lo si è trovato "dentro". Chiediti chi sei, analizza le tue scelte passate e presenti, prenditi la responsabilità di ogni cosa che fai e che dici senza dare colpe/meriti agli altri (quando non le hanno). Scopri che tipo di persona sei guardandoti da fuori come se fossi un'altra persona, scopri i tuoi difetti e migliorali, scopri tutti i tuoi sogni e le tue passioni e seguile tutte. Il proprio posto è laddove si sta bene, ma non ti accorgerai mai di aver trovato un posto in cui stai bene se in primis non stai bene dentro di te.
    6 risposte 4 giorni fa Filosofia
  • Prezzo fotografo 18 anni?

    5 risposte 2 giorni fa Fotografia
  • :::COSA VEDI:::?

    Migliore risposta: Io vedo un immagine a sfondo verde chiaro con delle scritte a sinistra dove c è scritto "Nella via ci sono alti e bassi"
    Seguita da una frase "Oggi è medio" a destra si può notare una persona affetta da sindrome di down.
    6 risposte 5 giorni fa Arte e cultura - Altro
  • Quale padre sano di mente fa tutte queste cose alla figlia?

    Mio padre è cattivo. Credo che abbia dei problemi di testa dato che è stato in galera e comunque fuma erba insomma non sta molto bene,si contraddice sempre e mi umilia in continuazione,sul mio aspetto fisico,dice che non troverò mai un lavoro e cose simili e non dovrebbe comportarsi così, dato che lui nella sua vita non mi ha mai guardata e mi ha vissuta poco sopratutto da piccola a me ci ha pensato mia madre,mia nonna e zii e zie. Da un pò di tempo fin troppo oserei dire va avanti questa storia che lui mi umili e mi dica che sono una poco di buono lo crede proprio concretamente, non mi lascia vivere la vita e allo stesso tempo dice che sono poco uscita. Istiga mia madre a picchiarmi pesantemente,il suo copione è sempre questo : viene mi provoca facendomi bullismo psicologico mi fa innervosire dicendomene di ogni e una volta che lo rispondo e sbotto alzando la voce mia madre automaticamente parte e mi picchia violentemente e lui di questo gode ma si sentono in colpa dopo e si vede ma il fatto è che lui prontamente assume questo atteggiamento giornalmente io non ce la faccio più non credo di meritarmi tutto questo. Lui mi minaccia di alzarmi le mani spesso e anni fa perché non volevo continuare l'università mi hanno picchiata in due lui e lei pesantemente fino a farmi urinare addosso. Credo che questa non sia una bella vita e nemmeno rispetto per un figlio.
    10 risposte 1 settimana fa Recitazione
  • Ho provato a fare questo disegno come vi sembra?

    non so se e venuto bene
    5 risposte 4 giorni fa Disegno e illustrazione
  • Gli statunitensi hanno un giorno della memoria per ricordare le vittime delle bombe atomiche di Hiroshima e Nagasaki?

    6 risposte 6 giorni fa Storia
  • Quanti erano gli ebrei che lavoravano quotidianamente nelle torri gemelle?

    Anni fa si era diffusa la notizia che 4000 ebrei proprio nel giorno degli attacchi non si fossero recato al lavoro, in quanto avvertiti dai servizi segreti israeliani (che sarebbero stati coinvolti negli attentati). Poi la notizia è stata ritenuta falsa perché si sa con certezza che circa 400 ebrei siano morti in quella occasione. Vorrei capire però se gli ebrei che quotidianamente frequentavano quei posti fossero realmente circa 4000. Se su 4000 lavoratori, circa 3600 proprio quel giorno non si fanno vedere al lavoro, un po' di sospetto lo fanno sorgere. No? Il fatto che ne siano morti poi 300/400 non rende la questione meno strana. Se invece quotidianamente in quel posto ci lavoravano all'incirca 500 ebrei, allora appare più plausibile che qualche centinaio abbia casualmente deciso di non andare a lavorare proprio nel giorno della tragedia. Qualcuno conosce l'argomento?
    4 risposte 5 giorni fa Storia
  • Se l'impero romano fosse sopravvissuto, avrebbe avuto degli obiettivi diversi rispetto a quelli che oggi si propone di raggiungere l'UE?

    8 risposte 1 settimana fa Storia
  • Perchè Paolo nella divina commedia piange ?

    Migliore risposta: Perché trovarsi all'Inferno, nel girone dei lussuriosi, per l'eternità, turbinando vorticosamente insieme alla donna amata, non è esattamente una condizione piacevole, specie se arriva un poeta fiorentino ficcanaso vivo e vegeto che ti interroga sulle circostanze della tua morte.
    4 risposte 1 settimana fa Libri ed autori