Matematica risposte e domande - askADC.com
Casa > Matematica

Matematica

  • 100-35?quanto fa?

    12 risposte
  • Mi aiutate a risolverla?

    Mi scrivete il procedimento....il risultato è 12/1
    5 risposte
  • Differenza tra caso e fortuna?

    9 risposte
  • Come faccio a trovare i lati un triangolo sapendo che il 2p è di 100m?

    4 risposte
  • Due angoli sono supplementari. Calcola la misuradi ciascuno di essi, sapendo che sono uno il doppio dell altro.?

    5 risposte
  • Chi risponde per primo a questa domanda gli do 10 punti. Quanto fa 2+2?

    Migliore risposta: ciò che vuoi. Ognuno ha il potere di dominare e decidere. Quando si scontra col potere di un altro. Il potere più forte lo sopraffa. Se sei forte, se sei il più forte, sarai tu a deciderlo.
    17 risposte
  • -5-6x=3-(x-5) x= -13/5 Equazioni di primo grado?

    Migliore risposta: - 5 - 6x = 3 - x + 5
    - 6x + x = + 5 + 3 + 5
    - 5x = 13
    x = - 13/5
    4 risposte
  • Sia A(3/2,9) e B(13/2,3) due punti sul piano. SePè un punto sull asse x o sull asse y,determina quale è ilvalore minimo della somma PA e PB.?

    4 risposte
  • 26 84 76 34?

    Ciaoooo
    3 risposte
  • Assegnata l equazione dell ellisse x^/16+y^/4=1 determinare la posizione della retta di equazione-x+2y=4 rispetto all ellisse. Grazie?

    Migliore risposta: Sono date le equazioni di una retta "r" e di una ellisse "Γ"
    * r ≡ -x+2y=4 ≡ y = x/2 + 2
    * Γ ≡ p(x, y) = (x/4)^2 + (y/2)^2 = 1 ≡ x^2 + 4*y^2 - 16 = 0
    e si chiede di determinarne la reciproca posizione.
    ------------------------------
    Detto P(u, v) il polo di "r" nella polarità indotta da "Γ" si danno tre casi:
    * p(u, v) < 1: P interno a Γ, r esterna;
    * p(u, v) = 1: P su Γ, r tangente;
    * p(u, v) > 1: P esterno a Γ, r secante.
    ------------------------------
    La polare di P(u, v) rispetto a Γ è
    * u*x + 4*v*y - 16 = 0 ≡ y = 4/v - (u/(4*v))*x
    che coincide con "r" se
    * (1/2 = - u/(4*v)) & (2 = 4/v) ≡ P(u, v) = (- 4, 2)
    QUINDI
    * p(- 4, 2) = (- 4/4)^2 + (2/2)^2 = 2 > 1 ≡ P esterno a Γ, r secante.
    ==============================
    PROMEMORIA
    ==============================
    PROBLEMA DELLE TANGENTI, RETTA POLARE, SDOPPIAMENTI
    La retta polare p(Γ, P) del punto P(u, v), il polo, rispetto alla conica Γ si ottiene dall'equazione di Γ in forma normale canonica, f(x, y) = 0,lasciàndone inalterati i coefficienti e operando le sostituzioni (formule di sdoppiamento):
    * x^2 → u*x
    * y^2 → v*y
    * x*y → (v*x + u*y)/2
    * x → (u + x)/2
    * y → (v + y)/2
    Vedi pag. 4 al link
    http://math.unipa.it/~grim/aicm_conf_santangelo3.pdf
    Se il punto P è interno alla conica Γ, p(Γ, P) non interessa il problema delle tangenti.
    Se il punto P è sulla conica Γ, p(Γ, P) è la tangente in P.
    Se il punto P è esterno alla conica Γ, p(Γ, P) interseca Γ nei punti di tangenza delle tangenti condotte da P.
    4 risposte
  • Quali angoli hanno seno e coseno UGUALI? E quali invece hanno seno e coseno OPPOSTI?

    Migliore risposta: 45° ("π/4" in radianti) e 225° ("(5/4)π" in radianti) hanno il valore del seno e del coseno uguali tra loro.

    Si ha rispettivamente:

    sen(45°) = cos(45°) = (√2)/2; sen(225°) = cos(225°) = -(√2)/2.


    135° ("(3/4)π" in radianti) e 315° ("(7/4)π" in radianti) hanno il valore del seno e del coseno opposti.

    Si ha rispettivamente:

    sen(135°) = (√2)/2; cos(135°) = -(√2)/2.

    sen(315°) = -(√2)/2; cos(315°) = (√2)/2.
    10 risposte
  • 90 67 71 34?

    Migliore risposta: Bene
    5 risposte
  • 12 45 88 43?

    Migliore risposta: Ho vinto
    5 risposte
  • Come lo risolvo?

    In un sacchetto ci sono 203 biglie rosse, 117 biglie verdi e 28 biglie bianche. Estrarre una biglia costa 1 euro. Quanti euro dobbiamo essere disposti a spendere se vogliamo essere certi di estrarre almeno 3 biglie dello stesso colore?
    5 risposte
  • Il dominio di queste funzioni non riesco?

    Migliore risposta: 1)

    y = √(1-log²(x))

    Bisogna porre l'argomento della radice maggiore o uguale a zero e l'argomento del logaritmo maggiore di 0. Quindi bisogna risolvere il seguente sistema

    {1-log²(x)≥0 --> (*)
    {x>0

    (*) --> log²(x)≤1 -->

    --> -1≤log(x)≤1 -->

    --> 1/10≤x≤10 <-- rispetta la condizione di esistenza del logaritmo (x>0)

    Quindi il dominio della funzione è:

    D≡x∈[1/10,10]

    2)

    y = ln(|x|-1) + 2

    Basta porre l'argomento del logaritmo maggiore di zero:

    |x|-1>0 --> |x|>1 --> x<-1Vx>1

    Quindi il dominio della funzione è:

    D≡x∈]-∞,-1[U]1,+∞[
    4 risposte
  • 8 97 34 59?

    Migliore risposta: Giusto
    4 risposte
  • Mi potreste svolgere questo esercizio?

    4 risposte
  • Come si determina l'inversa di una Matrice 4x4 ?

    Migliore risposta: SI DETERMINA CON UNA SERIE DI "Mosse di Gauss" SULLE RIGHE DELLA MATRICE ESTESA,
    come t'hanno in vario modo spiegato più di quattro ore addietro ben tre responsori.
    Poiché dopo quattro ore non hai ancora scelto una "Migliore risposta" fra le loro, provo a vedere se per caso un esempio ti convince meglio di tre spiegazioni.
    ==============================
    A) Genero una matrice M d'esempio con elementi pseudocasuali
    * M = {
    {-0.029209, 0.992685, -0.665297, -0.914599},
    {-0.250497, 0.169987, 0.461688, -0.876724},
    {-0.427074, -0.138617, -0.535546, 0.677758},
    {0.758068, 0.32456, 0.933086, -0.613842}
    }
    che ha inversa
    * M^(-1) = {
    {0.101387, -1.54511, -2.29915, -0.482796},
    {0.664331, 0.59171, 3.80222, 2.36319},
    {-0.379101, 1.01752, 2.23771, 1.58229},
    {-0.099798, -0.0485863, 2.57251, 1.42938}
    }
    http://www.wolframalpha.com/input/?i=RandomReal%5B%7B-1,1%7D,%7B4,4%7D%5D
    ------------------------------
    B) Estendo M ad (M|I) e considero le righe una per una.
    #1) {-0.029209, 0.992685, -0.665297, -0.914599, 1, 0, 0, 0}
    #2) {-0.250497, 0.169987, 0.461688, -0.876724, 0, 1, 0, 0}
    #3) {-0.427074, -0.138617, -0.535546, 0.677758, 0, 0, 1, 0}
    #4) {0.758068, 0.32456, 0.933086, -0.613842, 0, 0, 0, 1}
    ------------------------------
    C) Dividere la prima riga per il suo primo elemento.
    #1) {1, -33.9856, 22.7771, 31.3122, -34.236, 0, 0, 0}
    #2) {-0.250497, 0.169987, 0.461688, -0.876724, 0, 1, 0, 0}
    #3) {-0.427074, -0.138617, -0.535546, 0.677758, 0, 0, 1, 0}
    #4) {0.758068, 0.32456, 0.933086, -0.613842, 0, 0, 0, 1}
    ------------------------------
    D) Sostituire le altre righe (riga #k di primo elemento M[k, 1]) con la somma
    * (#k) - (#1)*M[k, 1]
    cioè
    * (#2) - (#1)*M[2, 1] =
    = {-0.250497, 0.169987, 0.461688, -0.876724, 0, 1, 0, 0} - {1, -33.9856, 22.7771, 31.3122, -34.236, 0, 0, 0}*(-0.250497) =
    = (0, -8.3433, 6.16728, 6.96689, -8.57602, 1, 0, 0)
    e analoghe, ottenendo
    #1) {1, -33.9856, 22.7771, 31.3122, -34.236, 0, 0, 0}
    #2) (0, -8.3433, 6.16728, 6.96689, -8.57602, 1, 0, 0)
    #3) (0, -14.653, 9.19196, 14.0504, -14.6213, 0, 1, 0)
    #4) {0, 26.088, -16.3335, -24.3506, 25.9532, 0, 0, 1}
    ------------------------------
    E) Iterare le operazioni C & D sul secondo elemento diagonale M[2, 2], ottenendo prima
    #1) {1, -33.9856, 22.7771, 31.3122, -34.236, 0, 0, 0}
    #2) {0, 1, -0.73919, -0.835028, 1.02789, -0.119857, 0, 0}
    #3) (0, -14.653, 9.19196, 14.0504, -14.6213, 0, 1, 0)
    #4) {0, 26.088, -16.3335, -24.3506, 25.9532, 0, 0, 1}
    e poi
    #1) (1, 0, -2.34472, 2.93327, 0.697458, -4.07341, 0, 0)
    #2) {0, 1, -0.73919, -0.835028, 1.02789, -0.119857, 0, 0}
    #3) (0, 0, -1.63939, 1.81473, 0.440372, -1.75626, 1, 0)
    #4) (0, 0, 2.95049, -2.56639, -0.862394, 3.12683, 0, 1)
    ------------------------------
    F) Come E su M[3, 3], ottenendo
    #1) (1, 0, 0, 0.337782, 0.0676217, -1.56153, -1.43024, 0)
    #2) (0, 1, 0, -1.65327, 0.82933, 0.67203, -0.450893, 0)
    #3) {0, 0, 1, -1.10695, -0.268619, 1.07129, -0.609983, 0}
    #4) (0, 0, 0, 0.699655, -0.0698363, -0.0340004, 1.79975, 1)
    ------------------------------
    G) Come E su M[4, 4], ottenendo
    #1) (1, 0, 0, 0, 0.101338, -1.54512, -2.29913, -0.482785)
    #2) {0, 1, 0, 0, 0.664308, 0.591688, 3.80188, 2.36299}
    #3) (0, 0, 1, 0, -0.37911, 1.0175, 2.23747, 1.58214)
    #4) {0, 0, 0, 1, -0.0998153, -0.048596, 2.57234, 1.42928}
    ==============================
    CONCLUSIONE
    Avendo prodotto la matrice identica I nelle prime quattro colonne, nelle ultime quattro s'è sviluppata l'inversa di M.
    Ovviamente la propagazione degli errori di troncamento/arrotondamento su sei cifre ha indotto qualche discrepanza rispetto ai valori calcolati da WolframAlpha, ma l'accordo è abbastanza buono da testimoniare sulla correttezza della procedura.
    4 risposte
  • PER QUALE VALORE DI a L'EQUAZIONE È IMPOSSIBILE?

    (a + 3) x = 5
    4 risposte
  • Perché non riesco a capire la matematica?

    Migliore risposta: Perché viene presentata come qualcosa di astratto e complicato, ma è solo un gioco. Quello che non capisco è perché i ragazzi, notoriamente più fantasiosi degli adulti, non la capiscano. Secondo me, è il metodo di insegnamento di alcuni colleghi che la rendono antipatica e "ostica", inconsapevolmente (voglio sperare che sia: buona fede). La Matematica, la Geometria, la Fisica, sono i giochi più primitivi in assoluto e, come tutti i giochi, si evolvono. La Matematica è un gioco di "incastro", dove ogni tessera ha il suo nome, la sua importanza, il suo essere. Non la prendete sul serio! Giocateci, vi apparirà per quello che è: un gioco, utile, a volte noioso, ma indispensabile e soddisfacente. La Matematica è stata, per secoli, compagna della "Filosofia" (compagna del sapere), erano "Matematici" Pitagora, Aristotele, Euclide, Erone, Eratostene, Archimede e basta leggere qualcosa delle loro vite per accorgersi di quanto diletto essi provavano nell'impiegarla. Galois, sapendo che di lì a poco sarebbe morto in duello, passò la sua ultima notte a giocare con la Geometria! Altro che lo smartphone!
    8 risposte